Assistenti vocali Google Home
Assistenti vocali e domotica
Dicembre 5, 2018

Virus sul computer: 5 cose da sapere

sagoma-cappuccio-virus-computer

sagoma-cappuccio-virus-computer

Come prendere un virus navigando in rete

Purtroppo nel 90% dei casi siamo noi padroni di casa ad aprire le porte al virus di turno che viene a bussare. Come succede?

Tutti noi riceviamo mail, scarichiamo file di testo, file musicali, video e videogiochi ; talvolta questi sono file di origine sconosciuta e spesso proprio al loro interno, si annidano i malware.

Basta infatti interagire con il programma, autorizzarne il download, e il virus entra immediatamente in azione.

 

sagoma-cappuccio-virus-computer

 

I segnali a cui prestare attenzione

Non tutti conosciamo completamente le funzionalità del proprio computer ma siamo tutti in grado di osservare se qualcosa non va: ecco una piccola guida che racchiude i sintomi che si manifestano quando un pc è stato infettato da un virus.

  1. il computer rallenta esponenzialmente: per aprire una cartella o un file solitamente un pc impiega pochissimi secondi se infettato impiegherà molto tempo.
  2. all’apertura dell’home page ci troviamo davanti una pagina a noi sconosciuta: all’avvio della navigazione in internet generalmente si apre sempre la stessa pagina. Per molti è la pagina di default  del browser utilizzato, per altri invece potrebbe essere la pagina che loro stessi hanno inserito come preferenza nelle impostazioni di navigazione, ad esempio la propria pagina personale o quella aziendale. Dal momento che il computer è stato infettato è abbastanza comune ritrovarsi reindirizzati verso la pagina del sito che il virus, entrato ormai in azione, ha scelto per noi.
  3. il reinderizzamento può avvenire anche durante la navigazione: scriviamo l’indirizzo del sito a cui vogliamo accedere in altro, nella barra degli indirizzi, e come se non l’avessimo fatto, successivamente all’invio, la pagina che sia aprirà non sarà quella da noi richiesta ma bensì quella impostata dal virus.
  4. l’apertura dei pop-up: una delle più comuni azioni compiute da un virus è quella di aprire in maniera autonoma delle pagine da noi non richieste. A quale scopo? Far guadagnare l’hacker che l’ha ha creato, il quale grazie alla pubblicità su queste pagine, riceve un compenso ad ogni ad ogni accesso effettuato.
  5. l’accesso ad alcuni siti è bloccato: il virus non permette più di collegarsi ad alcune pagine, decide lui a cosa farci connettere e a cosa no.

 

antivirus

cosa faccio se penso d’aver preso un virus sul mio computer?

In realtà la domanda corretta da porsi sarebbe cosa posso fare per evitare di prendere un virus sul mio computer? 

Si può sempre cercare di agire successivamente, cercando di correre ai ripari salvando il salvabile anche se purtroppo non sempre è possibile. Spesso lo scopo degli hacker è, dopo aver criptato i nostri file, richiedere un riscatto per rilasciare “l’antidoto” per poter riaccere ai documenti bloccati; tali somme di denaro vengono richieste in bitcoin, una criptovaluta nella quale convertire il denaro.

La cosa migliore da fare saperebbe installare un buon antivirus. In rete ne esistono tanti ed ognuno con molteplici caratteristiche e funzionalità. Il mio consiglio è però farsi consigliare da un esperto per la scelta dell’antivirus più adatto alle nostre esigenze, in base all’uso che facciamo del computer, per evitare problemi in futuro. Nel caso siate certi di essere stati infettati, sarebbe meglio rivolgervi immediatamente ad un tecnico specializzato; tentando di rimuovere da soli il virus, il conseguente rischio è che si debba ricorrere alla formattazione dell’intero hard disk.

Se il tuo computer manifesta i segnali sopra descritti, vieni a trovarci nel nostro laboratorio in Lungarno del Pignone 15R a Firenze, i nostri tecnici qualificati tenteranno di salvare i tuoi documenti importanti e ripristineranno il corretto funzionamento del pc. Inoltre valuteranno insieme a te qual’è il miglior antivirus da installare per evitare che il problema si ripresenti.