ASUS ROG Strix GL702VI
Asus ROG Strix GL702VI il notebook da 17pollici e Nvidia Gtx 1080
gennaio 16, 2018
FATTURAZIONE ELETTRONICA GENNAIO 2019: FATTI TROVARE PRONTO
luglio 24, 2018

SAMSUNG GALAXY X: IL NUOVO SMARTPHONE PIEGHEVOLE.

Samsung è sempre stata al vertice dell’innovazione sul campo dei display per smartphone, e un paio di passi avanti rispetto ai suoi concorrenti.
L’azienda coreana starebbe preparando un evento ad hoc all’interno del Mobile World Congress 2019, previsto per febbraio, infatti se il Samsung Galaxy S8 sarà il grande assente del cogresso (del quale ne verrà mostrato solo un video di breve durata), a prendersi la scena potrebbero essere i due prototipi del Samsung Galaxy X.
Prima della presentazione ufficiale, Samsung potrebbe anticiparne l’uscita già al Ces di Las Vegas.

(Ipotesi del nuovo design del Samsung Galaxy X)

Il nuovo smartphone pieghevole dotato di un pannello in grado di piegarsi e di trasformarsi in un tablet da circa 7 pollici quando aperto completamente, con: non uno, non due, ma ben tre schermi potrà costare fino a 1850 dollari.
La novità in casa Samsung è una di quelle che potrebbe cambiare il mercato degli smartphone nei prossimi anni. Però, dalle notizie che arrivano , l’evento non dovrebbe essere a porte aperte. Samsung ha invitato alcuni grossi investitori internazionali al Mobile World Congress. Prima di lanciare lo smartphone pieghevole, l’azienda, vuole essere sicura che il mercato sia pronto a un device così rivoluzionario.

 

(Ipotesi del nuovo design del Samsung Galaxy X)

Si dice che ci siano ancora dubbi circa il target a cui rivolgersi con gli smartphone pieghevoli: a che tipo di consumatori uno smartphone pieghevole tornerebbe utile? A questa domanda il produttore deve trovare una risposta per cosi’ pianificare le campagne marketing per riuscire a vendere il prodotto e renderlo appetibile al pubblico.

Gli analisti prevedono che la produzione di massa di un dispositivo con display pieghevole con specifiche premium e un fattore di forma sottile non sarà semplice per Samsung.
All’azienda negli ultimi anni sono stati concessi una serie di brevetti che dettagliano alcune delle tecnologie che potrebbero essere utilizzate in questo smartphone pieghevole. Il 10 novembre sono stati pubblicati screenshot relativi al brevetto concesso a Samsung per un “Dispositivo elettronico che comprende un display multiplo e un metodo per controllarli”, brevetto che ci ha dato un’idea di come potrà essere utilizzato un dispositivo con due display separati, suggerendo anche cosa potrà offrire il Galaxy X.

In Aprile 2017, al seminario Display TechSalon a Seoul, l’ingegnere capo di Samsung Display Kim Tae-woong ha detto che gli smartphone pieghevoli non arriveranno prima del 2019. Prima che sugli smartphone pieghevoli, Samsung vuole puntare sugli smartphone con display che coprono sempre piu’ superficie disponibile riducendo i bordi, proprio come è il caso di Galaxy S8 e Galaxy S9. “Poiché i dispositivi senza bordi attualmente vendono bene, abbiamo ancora abbastanza tempo per sviluppare la tecnologia di display pieghevole.”, ha chiarito Kim, secondo cui “la tecnologia dovrebbe essere matura intorno al 2019 . Quando la domanda di telefoni senza cornice rallenterà, Samsung presenterà il display pieghevole come sua carta successiva.”

 

(Ipotesi del nuovo design del Samsung Galaxy X)

Gli schermi con tecnologia flessibile sono di quattro categorie: curvi, piegati, pieghevoli e arrotolabili. Sembrano termini tutti uguali, ma in realtà ciascuno fa riferimento ad un display diverso dall’altro. I primi (curvi e piegati) due sono già una realtà, mentre il terzo è in arrivo (pieghevole) e l’ultimo (arrotolabili) promette schermi che potranno essere arrotolati come una pergamena.

 

Quale sarà la prossima novità nel campo della tecnologia? E quale casa ne sarà padrona?

#stayunited